CERTIFICAZIONI STABILIMENTO ITALIA

 

IFS: (International Featured Standards)  riconosciuto dal GFSI, favorisce l’efficace selezione dei fornitori food a marchio della GDO, sulla base della loro capacità di fornire prodotti sicuri, conformi alle specifiche contrattuali e ai requisiti di legge. Costituisce un modello riconosciuto sia in Europa che nel resto del Mondo.

Scarica il pdf

 

BRC: lo standard globale BRC (British Retail Consortium) è uno degli strumenti operativi più utilizzati per selezionare i fornitori della filiera agroalimentare, in particolar modo da parte della Grande Distribuzione Organizzata (GDO). Questo standard rappresenta l’impegno continuo dell’azienda nei confronti della sicurezza, della qualità e del rispetto delle norme igienico-sanitarie che regolano il settore agroalimentare.

Scarica il pdf

 

 

BIO: certificazione che garantisce sostenibilità ambientale, qualità del prodotto e origine delle materie prime, assieme al rispetto di precise modalità di lavorazione lungo tutta la filiera sino al consumatore finale.

Scarica il pdf

 

RSPO: (Roundtable on Sustainable Palm Oil) ha l’obiettivo di promuovere la coltivazione e l’utilizzo di olio di palma sostenibile. Risponde alle richieste e ai requisiti dei clienti relativamente al loro impegno in termini di sostenibilità dei prodotti derivati da palma da olio, soddisfare le necessità dei maggiori distributori e rivenditori di attestare la sostenibilità dei prodotti e dimostrare l’impegno verso pratiche produttive sostenibili.

Scarica il pdf

 

UTZ: relativo al cacao e alle nocciole, è un programma di certificazione mondiale il cui scopo è assicurare che la produzione primaria sia implementata correttamente e senza disagi per lavoratori e   popolazioni locali. Il principale vantaggio è identificare in maniera chiara un prodotto per la cui realizzazione sono stati rispettati principi etici ed ambientali.

Scarica il pdf – CACAO Scarica il pdf – NOCCIOLE

 

KOSHER: certificazione che si ottiene a seguito di un iter di controllo da parte di un ente rabbinico specializzato che supervisiona le produzioni per garantire che siano conformi alle regole alimentari ebraiche.

Scarica il pdf

 

WHA – HALAL: certificazione che serve ad attestare che i prodotti delle filiere agroalimentari siano conformi alle norme etiche ed igienico sanitarie della legge e della dottrina dell’Islam.

Scarica il pdf

 

FAIR TRADE: certificazione etica FAIRTRADE che assicura migliori condizioni di vita e lavoro per i produttori e i lavoratori dei Paesi in via di Sviluppo.  Rappresenta un valido strumento che le aziende possono scegliere per garantire ai propri clienti sostenibilità sociale ed ambientale lungo tutta la filiera.

 Scarica il pdf

 

CERTIFICAZIONI STABILIMENTO USA

 

IFS: (International Featured Standards)  riconosciuto dal GFSI, favorisce l’efficace selezione dei fornitori food a marchio della GDO, sulla base della loro capacità di fornire prodotti sicuri, conformi alle specifiche contrattuali e ai requisiti di legge. Costituisce un modello riconosciuto sia in Europa che nel resto del Mondo.

Scarica il pdf

 

BRC: lo standard globale BRC (British Retail Consortium) è uno degli strumenti operativi più utilizzati per selezionare i fornitori della filiera agroalimentare, in particolar modo da parte della Grande Distribuzione Organizzata (GDO). Questo standard rappresenta l’impegno continuo dell’azienda nei confronti della sicurezza, della qualità e del rispetto delle norme igienico-sanitarie che regolano il settore agroalimentare.

Scarica il pdf

 

 

RSPO: (Roundtable on Sustainable Palm Oil) ha l’obiettivo di promuovere la coltivazione e l’utilizzo di olio di palma sostenibile. Risponde alle richieste e ai requisiti dei clienti relativamente al loro impegno in termini di sostenibilità dei prodotti derivati da palma da olio, soddisfare le necessità dei maggiori distributori e rivenditori di attestare la sostenibilità dei prodotti e dimostrare l’impegno verso pratiche produttive sostenibili.

Scarica il pdf

 

 

UTZ: relativo al cacao, è un programma di certificazione mondiale il cui scopo è assicurare che la produzione primaria sia implementata correttamente e senza disagi per lavoratori e popolazioni locali. Il principale vantaggio è identificare in maniera chiara un prodotto per la cui realizzazione sono stati rispettati principi etici ed ambientali.

Scarica il pdf

KOSHER: certificazione che si ottiene a seguito di un iter di controllo da parte di un ente rabbinico specializzato che supervisiona le produzioni per garantire che siano conformi alle regole alimentari ebraiche.

Scarica il pdf

USDA ORGANIC: certificazione che garantisce sostenibilità ambientale, qualità del prodotto e origine delle materie prime, assieme al rispetto di precise modalità di lavorazione lungo tutta la filiera sino al consumatore finale.

Scarica il pdf

 

 

FDA Food Facilities Certificate: certificazione che consente l’accreditamento degli stabilimenti di produzione dove vengono lavorati i prodotti alimentari destinati all’America per garantire la sicurezza alimentare.

Scarica il pdf